Articolo

Cioccolatini GRATIS!

Ora che ho la vostra attenzione, per favore leggete questo articolo!

image

Illustrazione di Elisa Moi

In una scena del film “Lovers” vediamo Joaquin Phoenix tradire la sua fidanzata storica con Gwyneth Paltrow. Nel momento in cui lui decide di lasciare la sua ragazza per chiedere a Gwyneth di sposarlo, lei gli spezza il cuore dicendogli che il suo ex la rivuole e che lei scapperà  con lui. A questo punto ci aspetteremmo mesi e mesi di solitudine per il povero Joaquin che invece dimostra di essere più sveglio di quanto pensiamo. Un’ora dopo essere stato piantato in asso, va dalla sua ex ragazza e le offre lo stesso anello che Gwyneth aveva rifiutato. In fondo ormai l’aveva comprato, tanto valeva sfruttarlo a pieno. La ragazza, ovviamente ignara dei tradimenti, lo ama alla follia e gli si getta con le braccia addosso dicendo “Sì”. Sembra quasi che lui l’abbia scelta perché Gwyneth gli ha detto di no.

E voi? Quante volte vi è capitato di scegliere di stare con qualcuno che non vi piaceva poi così tanto perché siete stati rifiutati dalla vostra prima scelta?

Si è sempre pronti ad esprimere giudizi netti riguardo alla persona con cui si sta: che la si ama, che è perfetta per noi. A volte ci convinciamo anche che se il corso degli eventi fosse andato diversamente, l’avremmo conosciuta comunque, ma in realtà le relazioni sono come i cioccolatini: se quelli della Lindt costano troppo, ti mangi quelli della sottomarca, anche se fanno un po’ schifo.

Alcune volte ci muoviamo quasi in anticipo, vediamo una storia troppo complicata, in cui il nostro partner magari sembra non essere proprio monogamo e ne scegliamo un altro più affidabile, meno impegnativo, un altro che non costi troppa fatica, un altro che sia “gratis”.

Il “gratis” ha un gran potere, ha il potere di farci scegliere quello che non sceglieremmo mai anche se costasse poco.

Dan Ariely, professore di Economia Comportamentale alla Duke University ha di recente mostrato in un esperimento che almeno per i cioccolatini le cose funzionano davvero così.

Messi davanti a cioccolatini della Lindt a 15 centesimi e cioccolatini della sottomarca a 1 centesimo, il 73% delle persone compra i primi. Quando però i cioccolatini della sottomarca vengono offerti gratuitamente allora il 69% sceglie quelli invece di pagare per avere quelli della Lindt.

Questo perché quando otteniamo qualcosa gratuitamente teniamo le nostre aspettative basse, proprio perché non avendolo pagato non possiamo aspettarci tanto. Quindi in un certo senso comunque vadano le cose, comunque vada la nostra relazione, abbiamo la sensazione di non esporci troppo, di non perdere niente.

Il punto però è che le persone non sono cioccolatini e ragionare allo stesso modo potrebbe portare a curiose evoluzioni del rapporto. Forse è meglio stare da soli, piuttosto che comprare un cioccolatino di sottomarca che non ci piace tanto. Non tutte le persone però la pensano cosi.

E voi?

blog comments powered by Disqus