Ricetta

Frappe, i dolci del carnevale

frappe-i-dolci-del-carnevale

Sono i dolci più friabili del Carnevale, si preparano in poco tempo e piacciono davvero a tutti. Assumono nomi diversi a seconda della regione in cui vengono preparate così se al nord somigliano a “lattughe” o a “lasagne”, al sud sono “chiacchiere” o “bugie”. Il nome più diffuso a Roma e dintorni è sicuramente “frappe” e sembra che proprio la capitale sia stato il luogo di nascita di questo tipico dolce italiano, fritto originariamente nel grasso animale precisamente nel periodo del moderno carnevale.

Ingredienti

farina 00
250 gr
zucchero
40 gr
burro
40 gr
uova
2
scorza di limone/fialetta di essenza
1 / 1/2
grappa
5 cucchiai
sale
1 pizzico
olio per friggere
q.b.

Preparazione

1

Mettere tutti gli ingredienti all’interno di una ciotola capiente o direttamente nel contenitore di una planetaria. Aggiungere come ultimo ingrediente la grappa (o, in alternativa, del vino bianco).

2

Mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e non appiccicoso. Lasciatelo riposare per almeno 30 minuti avvolto nella pellicola trasparente.

3

A questo punto, stendete la pasta. Potete aiutarvi con un tirapasta (o “nonna papera”) poiché lo spessore non dovrà superare i 4/5 millimetri.

4

Con l’aiuto di una rotella a taglio smerlato tagliate dei rettangoli di media grandezza (10 x 5 cm circa) praticando due “spacchi” al centro degli stessi.

5

Con molta cura adagiate le frappe all’interno della padella con l’olio bollente; friggetene poche per volta e, una volta raggiunta la doratura, lasciatele asciugare sopra un foglio di carta assorbente.

6

Una volta che si saranno freddate, cospargetele con zucchero a velo.

7

Buon appetito e felice Carnevale a tutti!