Ricetta

Baci di Alassio, dolcezza ligure

baci-di-alassio-dolcezza-ligure

Ottimi per accompagnare un tè o un caffè ma irresistibili anche da soli, i Baci di Alassio sono un dolce tipico della Ligura; grande protagonista: la nocciola

I baci di Alassio sono una specialità dell’omonima cittadina ligure. “Cugini” dei più noti baci di dama piemontesi, questi biscotti ripieni di ganache al cioccolato hanno reso famoso il loro luogo di origine. L’ingrediente principale dell’impasto è la nocciola, frutto calorico ma ricco di qualità per la nostra salute.

Baci di Alassio

Ingredienti

Nocciole
400 Gr.
Albumi
3
Zucchero
300 Gr.
Cacao amaro
40 Gr.
Miele
un cucchiaio
Panna fresca*
50 Ml.
Panna fresca
150 Ml.
Cioccolato fondente
200 Gr.

Preparazione

1

Tostare le nocciole sgusciate in forno a 200° C per 6/7 minuti. Lasciarle raffreddare fuori dal forno.

2

Versare le nocciole in un mixer e tritarle fino ad ottenere una farina piuttosto liscia ed omogenea.

3

Aggiungere alla farina di nocciole lo zucchero, il cacao in polvere, il miele. Miscelare tutti gli ingredienti nel mixer poi, con cautela, aggiungere le chiare montate a neve continuando a mescolare con l’aiuto di una spatola.

4

Trasferire il composto ottenuto in una sac à poche resistente con beccuccio a stella (l’impasto risulterà piuttosto duro; è possibile, a questo punto, aggiungere 50 ml di panna fresca*).

5

Su una teglia precedentemente rivestita con carta da forno formare dei ciuffetti non troppo grandi (un paio di cm circa di diametro).

Infornare i biscotti in forno preriscaldato a 180°C per non più di 15 minuti. Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare.

6

Per la ganache: versare la panna fresca in una pentola dal fondo spesso e portarla ad ebollizione. Togliere la pentola dal fuoco e versare poco a poco il cioccolato fondente tritato o spezzettato. Mescolare finché la cioccolata non risulterà completamente sciolta ed amalgamata con la panna.

Farcire metà dei biscottini ottenuti con un cucchiaino di ganache (che raffreddandosi tenderà ad  indurire, facilitando l’operazione).

7

Accoppiare la metà dei biscotti farciti con la metà restante.

8

I baci di Alassio sono ottimi per accompagnare un tè o un caffè ma possono anche esser gustati da soli, purché non mangiâ de strangoscion (trad, it.: mangiati in fretta e furia)!