Articolo

Spero

Con dita secche
come rami
s’aggrappa la quercia
all’azzurro del cielo di marzo
chiedendo più sole.
Con dita di vegliardo
mi aggrappo ad un destino
avaro di futuro
chiedendo più luce.
E spero.

blog comments powered by Disqus