HiFi

“Ineluttabile” – Marlene Kuntz

“Ineluttabile” – Marlene Kuntz

Chili di silenzio per inaugurare un nuovo gioco
(solo agli sguardi è concesso di sperdersi nell’aria)
perché un sospiro può affilare il taglio del rasoio
e di nuove lacerazioni non c’è voglia

Nessuna possibilità di condividere sfiducia
costretti a un’immobilità colpevole

Il buio è un peso, è un imbroglio e brucia come il fuoco
Le cose opache lì intorno si muovono:
detta il ritmo lo smacco di ogni preghiera
e non c’è pace latente da cogliere

Nessuna possibilità di condividere sfiducia
costretti all’immobilità, noi carne esamine e sfinita

Nostri i corpi arresi al gelo dell’apnea!
Patiranno il giro di vite ineluttabile
Chili di silenzio sulla nostra pena
gran regina dell’incubo che verrà

Come girano i colori ed i sapori nella vita vera?
Qui per ora è nero come Angoscia e amaro come Fiele
E lì?

(Sito ufficiale)