HiFi

“Giuda” – Eman

“Giuda” – Eman

Giuda baciami di nuovo in bocca

Voglio sapere che sapore hai

Ero distratto era la prima volta

Ed un amore ingenuo no, non si rifiuta mai

Queste paranoie vanno a letto tardi

Quando son da solo non dormono più

Quando esco aspettano che io rincasi

Non ho voglia di tornare, Giuda scendi giù

Giuda, tu lo sai, il giorno si perde

E si perde l’ombra dietro di me

E la cosa strana, lo specchio riflette

Non riesco ancora a capire cos’è

Provo ancora ad evitare la notte

Tira fuori il peggio di me

Esce un serpente da questa bottiglia

Ed è la tua lingua di notte

Qui non mi crede nessuno che ho paura del buio

Qui non mi vede nessuno: io ho paura del buio

Brindo un’altra volta poi ti lascio il posto

Giuda certi giochi non mi vanno più

Tutti questi amici non li riconosco

Come la verità vista ieri alla tv

Si spalanca la bocca della sconosciuta

Dice che ha del cuore in mezzo a quelle ciglia

Dice che ha un amore che mi rassomiglia

E che le davo i baci dolci con la ketamina

Giuda, io ci provo e la luce non esce

Ma è tutto più chiaro dentro di me

Adesso guardo a fondo e lo specchio riflette

La stessa immagine per me e per te

Provo ancora ad evitare la notte

Tira fuori il peggio di me

Esce un serpente da questa bottiglia

Ed è la tua lingua di notte

Qui non mi crede nessuno che ho paura del buio

Qui non mi vede nessuno: io ho paura del buio

Qui non mi crede nessuno che ho paura del buio

Qui non mi vede nessuno: io ho paura del buio

Qui non ti crede nessuno che ho paura del buio

Qui non ti vede nessuno, nessuno

Provo ancora ad evitare la notte

Tira fuori il peggio di me

Esce un serpente da questa bottiglia

Ed è la tua lingua di notte

Qui non mi crede nessuno che ho paura del buio

Qui non mi vede nessuno: io ho paura del buio (x2)

Link utili

Youtube

Facebook

Instagram

Twitter