Articolo

ConSelf: non è mai troppo tardi per mettersi in gioco

ConSelf

Ci sono un ingegnere meccanico, due ingegneri aerospaziali e un informatico che, grazie ad una idea brillante, hanno da poco fondato una Startup. No, non è  una barzelletta. Parliamo di quattro giovani italiani (tra i 28 e i 30 anni) che, dopo essersi laureati a Padova e a Torino nelle suddette materie e dopo aver intrapreso diverse carriere lavorative e di ricerca – dentro e fuori l’università -, hanno deciso (senza abbandonare i loro impieghi principali, evidentemente né Neet né Choosy) di impegnarsi in un progetto tutto loro, fondando ConSelf.

Cos’è ConSelf? 

Una galleria del vento virtuale che possa permettere in completa autonomia ai progettisti di usufruire di un vero e proprio laboratorio dentro cui testare, singolarmente, auto, aerei, motori, edifici, pompe, turbine e tutto ciò che possa avere a che fare con liquidi e gas.

Quando nasce? 

L’idea nasce più di 2 anni fa, ma la sua concretizzazione avviene a febbraio 2014, con la formazione del gruppo e la maturazione dell’idea di impresa. Risale poi a maggio 2014 la definizione di ConSelf, l’acquisizione dei domini e la partecipazione a diversi concorsi. L’uscita del prodotto, come prima versione del software utilizzabile e vendibile ai clienti, è prevista per il primo trimestre del 2015.

Perché provare a fondare una Startup? 

Il primo motivo riguarda la voglia di questi ragazzi di essere protagonisti del loro futuro e non di subirlo passivamente. Il secondo riguarda il desiderio di creare un nuovo software, dal momento che, a loro parere, l’evoluzione mondiale in tal senso sarà proprio nel mondo dell’automazione, del calcolo e dello sviluppo, caratteristiche che la loro proposta rispecchia appieno.

Attualmente i ragazzi stanno partecipando a diversi concorsi e quello che li ha fatti più maturare è stato lo startUpWeekend (www.startupweekend.org) svoltosi a marzo 2014.

Intraprendere questa strada, senza rinunciare ai principali impegni, implica lavorare nei ritagli di tempo, in scantinati e nelle sale di attesa degli aeroporti. Ogni posto, infatti, è giusto per aprire un portatile e mettere giù due righe di codice.

Siamo ancora agli albori di ConSelf e parlare di successo sarebbe prematuro, ma è sicuramente encomiabile la loro voglia di mettersi in gioco in un momento storico in cui sembrerebbe impossibile farlo.

I Conself sono:

Andrea Dal Monte, ingegneria Meccanica – Padova; PhD in corso

Alberto Palazzin, informatica – Padova

Alessandro Palmas, ingegneria Aerospaziale – Torino – e Master in ottimizzazione – Glasgow

Ruggero Poletto, ingegneria Aerospaziale – Padova – e PhD (da discutere) – Manchester

Dove scoprire qualcosa di più su Conself?

Su tutti i social (Facebook, Twitter, Linkedin, Google+, Youtube) e sul sito internet ufficiale  http://www.conself.com

blog comments powered by Disqus