Fotoreportage

Dal mercato esotico ai grattacieli, Rotterdam tra passato e futuro

Il museo di Van Gogh e la casa di Anna Frank, imperdibili. I canali e i ponti, certo. Il quartiere a luci rosse, perché no. Ma il Paesi Bassi non sono solo la capitale Amsterdam. Ci sono perle meno note come Delft, Utrecht, Maastricht. E poi c’è Rotterdam. Città rasa al suolo durante la seconda guerra mondiale e risorta fino a diventare il porto più grande d’Europa. Da decenni questo centro tagliato dal fiume Nieuwe Maas è un laboratorio con architetture d’avanguardia che la rendono una città vibrante, cosmopolita, in costante trasformazione e con uno sguardo sempre rivolto al futuro.

(Guarda tutti i fotoreportage)

[Foto in evidenza di Norbert Reimer da Flickr]