Articolo

Le mattine dieci alle quattro

Dal 10 al 29 maggio è in scena al Teatro della Cometa di Roma Le mattine dieci alle quattro, spettacolo vincitore del Golden Graal 2010 per la regia, scritto e diretto da Luca De Bei e interpretato da Federica Bern, Riccardo Bocci e Alessandro Casula. Buio. La fermata di un autobus. La luce fioca penetra dall’alto, un lampione. Sulla destra una struttura in ferro, una pensilina. Al centro la parte frontale di un autobus. Prima delle quattro del mattino aspettano alla fermata, nei loro piumini colorati, due ragazzi e una ragazza per andare a lavorare loro, un italiano e un rumeno, in un cantiere, lei per un’impresa di pulizie. La vita dei precari mal pagati, sfruttati “in nero”, senza assicurazione. Una vita che inizia molto presto la mattina tra il buio, i lampioni, la nebbia e gli autobus in ritardo. Una vita pericolosa e a rischio in cui riescono però a insinuarsi affetto e comprensione, amore e solidarietà. Una commedia che denuncia lo sfruttamento lavorativo e le situazioni emotive dei personaggi, fotografate nei dialoghi che rispecchiano la loro quotidianità tra desideri e routine, indifferenza e rassegnazione, sogni e speranze. I caratteri e le vicende dei personaggi mostrati in tutta la loro umanità. Drammi che si consumano ogni giorno, dalla droga per resistere alla stanchezza all’alcol per affogare la solitudine, e uno spiraglio, l’attimo di respiro disorientante provato quando qualcuno si interessa veramente all’altro, con inaspettata fiducia e affetto disinteressato.


blog comments powered by Disqus