Articolo

Parigi, luci d’incanto: una notte ai piedi della Dame de Coeur

Proiezioni luminose, dettagli geometrici sulla cattedrale gotica, la musica e il racconto del monumento icona della capitale francese

dame

In una serata di ottobre è sul parvis di Notre Dame di Parigi che compare la bellezza. Le luci e la musica, accompagnate da una voce narrante, ci conducono dritti nel cuore della cattedrale. Dame de Coeur, questo lo spettacolo ideato da Bruno Seillier lo scorso anno e riproposto fino al 25 di ottobre per incantare ancora una volta turisti e parigini.

Le proiezioni luminose delineano tutti i dettagli delle geometrie perfette della cattedrale gotica, la musica ci trasporta nel racconto: siamo alla fine della grande guerra e su un campo di battaglia un soldato americano incontra una giovane infermiera francese. Il ragazzo agonizzante le confessa il dispiacere per non essere riuscito a visitare la cattedrale, così lei comincia un racconto in cui i due scopriranno insieme i segreti della Dame de Coeur.

 

Notre Dame è uno di quei monumenti da non dare mai per scontato, perché ogni volta che ti ritrovi al suo cospetto resti lì fisso a contemplarne le statue, il rosone, gli archi… Victor Hugo l’ha certamente mitizzata nel suo romanzo e la Disney l’ha ancorata ai nostri ricordi di bambini. Questo spettacolo la trasforma in faro nella notte trasmettendo un messaggio di pace, misticismo e bellezza rivolto idealmente a tutti i popoli riuniti a osservarlo.

 

La cattedrale stagliata sull’ile de la Cité continua ad affascinare, rappresentando idealmente il cuore della città. Ed è infatti proprio lì, sul suo parvis, che troviamo il punto considerato il chilometro zero, nel Medioevo “Échelle de Justice” sul quale i condannati dovevano inginocchiarsi per chiedere ammenda dei loro peccati davanti al popolo e a Dio, trasformato in seguito nel punto zero dal quale hanno origine tutte le strade di Francia.

 

blog comments powered by Disqus