Articolo

Madonna e Givenchy conquistano il pubblico del Super Bowl 2012

Da decenni ormai riesce ad incantare il pubblico, trova sempre il modo per sorprenderlo. È lei, Madonna, la sua musica, il suo stile, la sua arte inconfondibile di affascinare il mondo. Riappare dopo qualche anno di pausa, in cui si è vociferato addirittura il suo ritiro dalle scene. Riappare così, come una moderna Cleopatra, accompagnata da gladiatori, maestosa e ricoperta da abiti sfarzosi.

Nella finale del 5 febbraio del Super Bowl 2012, un evento sacro per il popolo a stelle e strisce, seguito da più di 170 milioni di americani e non solo, la regina del pop, che ha colto l’occasione giusta per presentare il suo ultimo singolo “Give me all your luvin’” si è esibita in abiti Givenchy Haute Couture by Riccardo Tisci, non nuovo alla collaborazione con Madonna. È lui, infatti, il creatore degli abiti sontuosi dello Sticky and Sweet tour 2008.

«Si dice che tutto ha un limite, ma con Madonna non ci sono limiti». Tisci in questo modo evidenzia la voglia di tornare di Madonna sulla scena mondiale non solo per regalare la sua musica ma per sottolineare il messaggio sulla forza della moda. E che forza! Sono gli abiti, infatti, che l’hanno resa l’unica vincitrice della serata, offuscando l’evento sportivo in sé.

Si va dal mantello dorato ricamato a mano che ha aperto l’esibizione al cappello d’oro con cristalli fino a giungere al miniabito nero indossato con cintura borchiata a mano e all’ornato cappotto color pece, tutti rigorosamente cambiati sul palco, creati appositamente per essere parte integrante dello spettacolo. In sintonia con lo stile di Tisci per Givenchy degli ultimi anni, gli abiti della serata della star del pop ne hanno richiamato gli elementi caratteristici come l’audace stampa leopardata, le decorazioni tridimensionali e i tagli suggestivi.

La musica di Madonna e le idee di Tisci hanno dato un tocco di esclusività ed eccezionalità all’evento, hanno reso l’esibizione della pop star una delle più sfarzose e memorabili degli ultimi tempi che gli appassionati di Super Bowl difficilmente dimenticheranno.

Si sa è Madonna, e quindi o che si parli di reggiseno a cono o di country style o di vesti dell’antico Egitto è sempre lei che comunque riesce a conservare lo scettro da oramai quasi 30 anni, oltre che di regina del pop, di icona di stile e creatrice di tendenze.

blog comments powered by Disqus