Articolo

Boom! Ecco il nuovo album degli High Jackers

The High Jackers, i dirottatori, è un marchio creato da Mr. Steve (Stefano Taboga) cantante e bassista dei The Mad Scramble. Nasce come band che raduna un compendio di vari musicisti di diverse estrazioni e percorsi musicali, uniti da una passione comune: FARE OTTIMA MUSICA proponendo un prodotto che spazia tra vari generi tra cui rock, blues, soul e R&B. Data la flessibilità del gruppo, si propone in diverse formazioni, dal duo alla big band, riarrangiando ogni volta i pezzi dei vari set. Il 2019 è l’anno del loro primo album “Da bomb” pubblicato per Toks Records e Music Force.

L’ascolto

“The High Jackers”, un super gruppo fondato da Stefano Taboga, cantante e bassista dei The Mad Scramble, insieme a musicisti proveniente da diversi panorami musicali con la voglia di fare ottima musica. Così si autointroducono e noi di Pauranka non potevamo lasciarceli scappare, soprattutto dopo la recente pubblicazione del loro primo album “Da bomb” per Toks Records e Music Force.

Una vera bomba, come preannuncia il titolo. La voce black e graffiante di Mr. Steve Taboga ci accompagna in un viaggio tra blues, soul, funky, fusion e R&B. Per condire il tutto, un pizzico di rock.

 

Ci sentiamo da subito negli USA, magari in un diner con un cheeseburger e patatine davanti, con i brani Burgers and beers e If I don’t have you, caratterizzati da una forte sonorità blues.

Si continua con il groove più malinconico di Going crazy, dove possiamo ascoltare il caratteristico organo hammond, che ricorda la musica degli anni ’60.

Non mancano però spruzzi di rock. Sunshine ci porta verso il fusion, mentre Everybody’s burning è un funk anni ’70 che ricorda James Brown, anche grazie all’uso dei fiati. Steve ci delizia con il suo rap e siamo subito sulla East Coast.

Stunned and Dizzy ritorna verso il blues, Hush now ci fa rilassare nel suo ritmo ternario soul e le sue atmosfere black.

Riprendiamo il ritmo con Live it, un funky più acido, sia a livello di sound che per le armonie utilizzate, più aspre.

Ritornello sorprendente, con cori e suoni anni ’60, quasi a ricordare gruppi vocali come i Beach Boys. Ulteriore fusion con My new paradise e The wrong side of the street, brani dalle influenze più jazz. L’album si chiude con You make me mad e This is the sound (Da bomb), due brani funky/rap travolgenti. Anche qui le sonorità anni ’60 danno un tocco di classe.

Un viaggio incredibile che non smette di sorprendere ad ogni tappa, consigliatissimo.

 

 

http://www.musicforce.it/catalogo-produzioni/1878-the-high-jackers-da-bomb

 

BAND

Mr Steve Taboga

Mr Johnny Paper

Mr Marzio “Scoot” Tomada

Mr Fabio ” Fabulous” Veronese

Mr Alberto “Pezz” Pezzetta

Mr Pablo De Biasi

Mr Alan Malusa’ Magno

Mr Andrea “Cisa” Faidutti

Mr Filippo Orefice

Mr Mirko Cisilino

Mr Marco “Magic” D’orlando

Mr Emanuele Filippi

Mr Jeremy Serravalle

 

 

Credits:

Artista: The High Jackers

Autore dei brani: Stefano Taboga

Editore: Music Force / Toks

Etichetta: Music Force / Toks

Catalogo: MF 072 / Toks 001

 

 

Tracklist:

Burgers and beers

If I don’t have you

Going crazy

Sunshine

Everybody’s burning

Stunned and dizzy

Hush now

Live it

My new paradise

The wrong side of the street

You make me mad

This is the sound (Da bomb)

 

blog comments powered by Disqus