Articolo

I libri da leggere – “Le cronache del Ghiaccio e del Fuoco” di George R. R. Martin

Da anni i libri della saga “Le cronache del Ghiaccio e del Fuoco” di Martin sono tra i best-seller più venduti in libreria in America come in moltissimi altri Paesi.  Si tratta di un poema “fantasy-epico” che narra le vicende di un mondo immaginario e decisamente complesso, il quale ruota attorno al Trono di Spade di Approdo del Re. Sette regni, morfologicamente tutti diversi, nei quali le stagioni possono durare anni, dove vivono diverse case nobiliari con i loro stemmi e i loro motti (tra le più famose ricordiamo: gli Stark di Grande Inverno – “L’inverno sta arrivando”, i Lannister di Castel Granito – “Udite il mio ruggito”, i Tyrell di Alto Giardino – “Crescere forti”, e così via). Un mondo, ancora, composto da lande desolate e da una barriera altissima che divide il noto dall’ignoto. Due fratelli, Viserys e Daenerys, che dovrebbero essere gli ultimi discendenti della dinastia dei draghi (animali estintisi da diversi anni), ovvero appartenenti alla nobile casa Targaryen, il cui padre era stato l’ultimo re dei sette regni prima di essere ucciso dallo Sterminatore di Re. Personaggi incredibili (come il furbo ed intelligente folletto Tyrion, la spietata Cersei, l’onesto Eddard Stark, la coraggiosa Daenerys, il traditore Theon Greyjoy, ecc.) si alternano costantemente nella narrazione dettagliata e sapiente; sono tutti protagonisti di intrighi, guerre, coalizioni, preghiere, amori, uccisioni, tradimenti e atti coraggiosi. È una storia davvero avvincente e pronta sempre a stupire.

In Italia Mondadori ha edito le traduzioni dell’opera, che però è ancora incompleta (dovrebbero mancare, facendo riferimento alla divisione attuata dalla casa editrice milanese, circa sei libri dei nostri). L’ultimo, “La danza dei draghi”, è uscito in Italia da poco e i fanatici già aspettano i sequel, anche se ci sarà parecchio da attendere perché il sessantaquattrenne George Martin deve ancora scriverli.

Nel nostro Paese Mondadori ha così diviso i libri (anche se esistono delle edizioni che condensano circa tre di essi):

1)Il trono di spade
2)Il grande inverno
3)Il regno dei lupi
4)La regina dei draghi
5)Tempesta di spade
6)I fiumi della guerra
7)Il portale delle tenebre
8)Il dominio della regina
9)L’ombra della profezia
10)I guerrieri del ghiaccio
11)I fuochi di Valyria
12)La danza dei draghi

È stata, inoltre, prodotta dall’HBO una serie di grande successo (Game of Thrones), ma il nostro consiglio è quello di leggere prima i libri e poi di vedere il telefilm, altrimenti i primi apparirebbero troppo prolissi in confronto al secondo, il quale fino a dove è arrivato si è attenuto molto alla storia originale (soprattutto nella parte iniziale).

Se a Natale non sapete cosa regalare o regalarvi, questa saga potrebbe essere una buona idea. Non mi resta che augurarvi buona lettura.

blog comments powered by Disqus