Articolo

Cinema, arriva nelle sale ‘Lady bird’: l’America di inizio Duemila senza stereotipi

Un film che racconta i conflitti adolescenziali di una ragazza che sogna di studiare in un college dall’altra parte del Paese

Lady Bird

 

C’era una volta una ragazza statunitense, che non voleva più vivere nella sua città d’origine: Sacramento. Voleva evadere, trovare l’amore, probabilmente quello vero. Desiderava essere anticonformista e forse lo era. Aspirava ad approcciarsi alla società con tono ironico e dissacrante, ma spesso veniva delusa dalle situazioni e dalle relazioni di tutti i giorni…

 

Christiane, ovvero Lady bird, è una ragazza americana che – agli inizi degli anni Duemila – frequenta una scuola cristiana a Sacramento, in California, dove vive con la madre, il padre, il fratello e la compagna di quest’ultimo. Ha un sogno: frequentare un college nell’East Coast, ma la condizione economica della sua famiglia e soprattutto la figura materna, che tende a smontare ogni aspettativa della figlia, sono i principali ostacoli per la sua concretizzazione. Lady bird vivrà tutto questo senza nascondere frustrazioni, preoccupazioni o iniziative spesso bizzarre e controverse.

 

Lady bird di Greta Gerwig e con la giovane Saoirse Ronan (due Golden Globe come Miglior Film e Miglior Attrice), ci mostra un’America lontana dai racconti idilliaci a cui si è abituati. Le relazioni della protagonista o l’ambiente scolastico della giovane sono immersi un mondo disincantato e variegato, fatto di bugie, illusioni, emozioni, abitudini e false azioni.

 

Una lettura esistenziale e adolescenziale contemporanea tutta al femminile, che la Gerwig concepisce con profondità, donando al suo film un intenso assetto sociale ricco di spunti. Non mancano tematiche su cui riflettere, così come tendenze o abitudini di un recentissimo passato ben ricreato, dove anche il freddo distacco degli individui trova contrapposizione con il sentimentale, e non banale, in questo caso, approccio tra madre, padre e figlia.

 

Clicca qui per vedere il trailer di Lady bird.

 

(Leggi tutti gli articoli di Achille Salerno)

blog comments powered by Disqus