Articolo

Da ‘Barry Seal’ a ‘The Americans’, il cinema contemporaneo omaggia gli anni ’80

Film e serie tv che inseriscono usi e costumi di quegli anni, che sono ancora bene impressi nella memoria di chi li ha vissuti

Duran Duran, Spandau Ballet, Ritorno al futuro, Terminator, Ghostbusters, Micheal Jackson, George Micheal, Tears for fears, Supercar… Potremmo continuare con una lista lunghissima di film, telefilm, tendenze e mode che hanno caratterizzato un decennio non propriamente amato da tutti ma spesso osannato da chi lo ha vissuto con intensità. Magari spargendosi gel e spuma sui capelli, indossando sgargianti giacche con spalline in stile Don Johnson e masticato chewing gum giorno e notte. Chi si sentiva il “paninaro” di turno o la bella e dissacrante fan di gruppi di bellocci e star con occhialoni neri e luccicanti.

 

E oggi, come sono visti gli anni ’80?

Sono stati reinterpretati e analizzati attraverso film, basti pensare al successo di Notte prima degli esami, o persino con serie televisive come la seguitissima Stranger things oppure The Goldbergs. In queste ultime, la prima fantahorror in stile John Carpenter e l’altra comedy allegra e nostalgica, vengono mostrate mode, attitudini e stili di un periodo che i giovani di oggi possono comprendere attraverso le parole dei propri genitori o magari tramite la visione di telefilm come The Deuce ambientato nella New York degli anni ’70-’80. Senza dimenticare anche il recentissimo Barry Seal, film in cui uno scanzonato Tom Cruise ripercorre la vera storia di un pilota di linea americano, contrabbandiere di droga e anche informatore per i servizi segreti durante i primi anni ’80.

Alcune serie televisive, ad esempio Tredici (titolo originale 13 Reasons Why), non nascondono una passione verso gli anni ’80: nella colonna sonora appaiono brani dei Cure e dei Joy Division, oltre alla riproposizione della cassetta mangianastri come motore della storia. Inoltre, giusto per mantenere una certa nostalgia del passato, alcuni fan hanno realizzato un made trailer di Ritorno al Futuro 4 che sta riscuotendo un discreto successo e dove non mancano i due attori protagonisti Doc e Marty (rispettivamente Cristopher Loyd e Micheal J. Fox). Altra serie televisiva di successo è The Americans, che racconta la storia di una famiglia durante gli anni ’80 sotto la presidenza Reagan e dove sono presenti elementi della cultura del tempo, oltre che musiche e tendenze capaci di regalare allo spettatore la giusta nostalgia.

 

blog comments powered by Disqus