Articolo

Station Invasion: a Napoli lumache giganti e colorate

Il Cracking Art Group colora Napoli con un’istallazione fuori dal comune: Station Invasion. Bizzarre protagoniste delle lumache giganti

Da circa quindici giorni, il tunnel che porta alla nuovissima linea 1 di Piazza Garibaldi di Napoli è stato preso d’assalto da una serie di allegrissime lumache giganti: Station Invasion.

Le chiocciole, che sono di plastica riciclabile o rigenerata, appartengono al Cracking Art Group, il cui unico e dichiarato obiettivo è «cambiare la storia dell’arte attraverso un forte impegno sociale e ambientale unito a un rivoluzionario uso di materiali plastici che evocano una stretta relazione tra naturale e artificiale».

Questo noto gruppo, che con le sue opere ha invaso svariate città di tutto il mondo, da Tel Aviv a Parigi, ma anche Venezia, Treviso, Milano, fino ad arrivare in Belgio, è stato fondato nel 1993 da sei artisti: Renzo Nucara, Marco Veronese, Carlo Rizzetti, Alex Angi, Kicco e William Sweetlove.

Le lumache giganti, a Piazza Garibaldi, si arrampicano sugli  “alberi metallici” dell’architetto Dominique Perrault e, complice tutto il colore che si portano dietro, danno vita a un’atmosfera briosa e leggera in cui, attraverso un colpo d’occhio straordinario, la natura sembra dialogare con la realtà metropolitana.

Station Invasion
L’installazione sarà visibile fino al 15 Gennaio 2016.
blog comments powered by Disqus