Articolo

“L’Orlando Furioso”: la moda riabilitativa festeggia 10 anni di attività

Rea di proporre modelli di perfezione irraggiungibile, spesso la moda viene demonizzata dai più e additata come catalizzatore di disturbi che colpiscono in particolar modo il sesso femminile. In una società tutta concentrata sull’immagine, la moda – esaltazione dell’esteriorità per antonomasia – in alcuni casi ha senza dubbio effetti negativi sull’autostima, l’accettazione di sé stessi e la percezione del proprio valore.

E se la moda diventasse riabilitativa?

7Questa è la storia della sartoria torinese L’Orlando Furioso – nata nel 2004 da un progetto della Cooperativa Sociale Altra Mente Onlus – che il 18 maggio festeggerà 10 anni di attività  con un connubio di arte e natura in uno scenario suggestivo come quello del Parco Arte Vivente; inaugurato nel 2008, il PAV è un Centro sperimentale d’arte contemporanea ideato dall’artista Piero Gilardi e sviluppato con l’architetto paesaggista Gianluca Cosmacini: un sito espositivo all’aria aperta e un museo interattivo caratterizzano un territorio verde in continua evoluzione che occupa un’area ex-industriale di circa 23.000 mq. Luogo esperienziale in grado di promuovere incontri e confronti costruttivi, il PAV farà da degno sfondo ad un evento che vuole celebrare una grandissima vittoria: il reinserimento in società di donne che hanno, o hanno avuto, difficoltà psichiche e emotive. Uguaglianza sociale, rispetto delle diversità e un’idea del “recupero” inteso in senso allargato sono infatti i principii sui quali si fonda il  percorso riabilitativo e di formazione pre-professionale della sartoria torinese: “Un progetto per Ricucire”,  un laboratorio nato – come si legge nel sito dell’atelier –  dal desiderio di fornire un’adeguata possibilità formativa ed uno spazio innovativo alla terapia occupazionale per le pazienti donne, seguite dai servizi territoriali delle ASL di Torino (CSM, Centri diurni, Area Comunitaria).

_D7C0541Materiali eco compatibili e certificati, fornitori lontani dalla logica di sfruttamento, ricerche meticolose, impegno, esperienza, professionalità e cura dei dettagli: tutto questo dà vita ad una linea di moda originale e all’avanguardia, capi su misura di altissima qualità artigianale che legano indissolubilmente l’eleganza e la bellezza esteriore della moda alla profondità di un’iniziativa di forte impatto sociale. Non mancano neppure la linea bimbi e quella sposa; la prima, il Furiosetto, è stata ideata nel 2010, mentre la seconda è attiva dal 2012 e si ispira ai caratteri delle cinque romantiche protagoniste dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto.

È stato senza dubbio un decennio ricco di sfide e conquiste per la Sartoria l’Orlando Furioso che nel corso degli anni ha puntato tutto sul percorso riabilitativo degli utenti, investendo risorse per la formazione professionale dei pazienti psichiatrici, obiettivo che, del resto, la cooperativa Altra Mente  – da sempre attenta al disagio mentale e alle patologie psichiatriche – ha cercato di portare avanti non solo col progetto L’Orlando Furioso ma anche con  L’Orlando Fiorito.

L’evento del 18 maggio, organizzato in collaborazione con Giusti Eventi, Non Solo Fashion model management e il Pav, vedrà alternarsi infatti momenti diversi che terranno impegnati adulti e bambini: non si assisterà solo alla presentazione della sfilata primavera/estate 2014 (collezione donna e bambino), ma si potrà prendere parte a laboratori artistici e di giardinaggio, il tutto tra manichini e fiori, passerelle e abiti appesi a fili trasparenti.

La Sartoria l’Orlando Furioso è l’esempio di come un’inversione di tendenza possa realizzarsi anche e soprattutto all’interno dei settori più compromessi e esasperati dalle loro stesse contraddizioni: per rifarci al poema cavalleresco dell’Ariosto, se è vero che la moda è molto spesso, come il Palazzo incantato di Atlante, una trappola fatta di specchi e inseguimenti di immagini vane e inafferrabili, un labirinto in cui restare intrappolati, è ancor più vero che bisogna confidare sempre in un Astolfo di turno in grado di recuperare il senno sulla luna.

 

I 10 ANNI dell’ORLANDO FURIOSO al PAV

via Giordano Bruno 31, Torino

Domenica 18 maggio, ore 16-20 

Programma:

– ore 16, laboratorio  a cura dell’Orlando Fioritov (aperto a bambini e adulti): “PIANTAMOLA”  – si pianterà, seminerà e trapianterà in vasetti improvvisati (vecchie tazze, bicchieri e zuccheriere);

– ore 16, laboratorio a cura dell’Orlando Furioso“PALLE COMETA” – stoffe, nastri, fili e segatura per diventare protagonisti del volo di uno sciame di palle cometa;

– ore 18, nel Quadrifoglio: sfilata e  presentazione della nuova collezione donna e bambino primavera/estate 2014 ispirata ai temi dell’arte nelle sue svariate forme e applicazioni.

 

Sartoria l’Orlando Furioso

AltraMente Cooperativa Sociale

via le Chiuse, 6, Torino

tel e fax +39 011 4376978

Info: info@lorlandofurioso.it, www.lorlandofurioso.it

 

 

Alcuni abiti della collezione donna primavera/estate 2014:

blog comments powered by Disqus