Articolo

Due passi nello splendido Parco Sigurtà

Considerato il secondo parco più bello d’Europa nel 2015 e il parco più bello d’Italia nel 2013, quello di Sigurtà, presso Valeggio sul Mincio (Verona), certamente può annoverarsi tra i siti più suggestivi della nostra Penisola

Da circa quarant’anni, il Parco Sigurtà dona uno spettacolo naturalistico eccezionale al pubblico che vi fa visita, grazie soprattutto alle particolari specie floreali. L’area fu aperta al pubblico nel 1978, ma la sua storia è molto più profonda e affonda le proprie radici nel lontano 1407, quando in piena dominazione veneziana il patrizio Gerolamo Nicolò Contarini acquisì l’intera proprietà che al tempo aveva funzione unicamente agricola. Durante il ‘700, poi, fu persino il poeta Ippolito Pindemonte a voler dare un’impronta romantica al parco, che fu così reso più singolare e armonioso.

La storia passerà ancora da questo sito: nel 1859, durante le battaglie di Solferino e San Martino, giunsero gli imperatori Francesco Giuseppe I d’Austria e, successivamente, Napoleone III di Francia. La vera svolta per il giardino avvenne però durante gli anni ’40 del secolo scorso, quando l’industriale farmaceutico, il Dottor Giuseppe Carlo Sigurtà, acquisì dalla precedente proprietaria Maria Paulon il terreno, che venne riqualificato e ampliato. Ad oggi, grazie anche al nipote di Sigurtà, Enzo, il parco vanta una presenza, da marzo a novembre, di migliaia di visitatori.

All’interno si trovano fioriture di: tulipani, iris, rose, dalie, canna indica, ninfee, ortensia, crochi, narcisi e tante altre ancora. Per una visita mirata, i punti di interesse sono: lo spettacolare viale delle rose da dove poter scorgere un panorama affascinante, il labirinto costruito con delle accurate geometrie, il grande tappeto erboso, la meridiana orizzontale, i giardini acquatici, l’eremo (fatto costruire nel 1792 dal Marchese Antonio Maffei), il monumento a Carlo Sigurtà, la pietra della giovinezza, il castelletto, la fattoria didattica. Non mancano, infine, numerose altre attrattive per giovani e meno giovani.

(Sito ufficiale)

blog comments powered by Disqus