Mariangela Bisconte

Calabrese della provincia di Cosenza, è amante del calcio, della lettura e dei libri 3D per l'infanzia. Attratta dal raccontare per immagini, si laurea a marzo 2013 in "Letteratura Musica e Spettacolo" presso la Sapienza di Roma con tesi in Letteratura e Cinema. Ad agosto dello stesso anno si diploma in "Sceneggiatura" presso le Officine Mattòli di Tolentino (MC). Grande collezionista delle opere di Andrea Camilleri, tra i suoi sogni più reconditi vede: l'aprire una panetteria per colazioni e merende, oppure dare vita ad un ospedale per giocattoli.

Reggio Calabria: Voce Che Dondola In Attesa Della Sua Eco

CONDIVIDI Ho iniziato la mia collaborazione con Pauranka a dicembre 2013; da allora mi sono occupata quasi esclusivamente di recensioni cinematografiche e alle volte di sport, di calcio in modo particolare. In Calabria – la terra nella quale sono nata e cresciuta e dove ora sono ritornata – e più […]

La Befana ha fatto goal!

CONDIVIDI Indiscrezioni di mercato e sintesi dei primi match del 2015.   Trascorse le vacanze, ritornati – ancora festanti ma sempre “agguerriti” – al campionato giunto alla 17ª giornata per la serie A e alla 19ª per le gare di Lega Pro si avverte come un senso di sorpresa. Il calciomercato, che […]

Vin is a “sugar man”

CONDIVIDI Esce oggi nelle sale italiane  St. Vincent, commedia scritta e diretta da Theodore Melfi, prodotta da Chernin Entertainment, Crescendo Productions, The Weinstein Company e distribuita dalla Eagle Pictures. In realtà, alla domanda «che film è?» sarebbe più giusto rispondere: «è un drammatico dove si ride». A prima lettura potrebbe apparire come una risposta […]

Sandra, il lato fragile di Rosetta

CONDIVIDI   Presentato in concorso al Festival di Cannes 2014, Deux jours, une nuit (Due giorni, una notte) ideato, scritto e diretto da Jean-Pierre e Luc Dardenne, prodotto da Archipel 35, Eyework, Les Films du Fleuve e distribuito da BIM, vede tra i suoi protagonisti Marion Cotillard (Sandra) e Fabrizio Rongione […]

Può una sedia portare la felicità?

CONDIVIDI   La sedia della felicità è l’ultima opera realizzata da Carlo Mazzacurati, giunta nelle sale italiane il 24 aprile 2014, prodotta da Bi.Bi. Film in collaborazione con Rai Cinema e distribuita da 01 Distribution. Il film si apre curiosamente con una piccola dissertazione sulla diversità di quelle specie di […]

Medicina Conte: orgoglio, umiltà e cattiveria

CONDIVIDI   È un Antonio Conte apparentemente tranquillo e rilassato quello che si mostra nella mattinata del 1° settembre a Coverciano. Diciamo “apparentemente” perché chi conosce almeno un poco Il Capitano sa bene che gli aggettivi usati non si sposano perfettamente con la personalità di Conte, uomo accorto e in continua […]

ROBIN WILLIAMS

CONDIVIDI Sempre più spesso la realtà supera la fantasia. E in alcuni prodotti cinematografici il finto/la finzione è così reale, che il tutto appare sconcertante e nitido. È esattamente ciò che accade nel film Toys-Giocattoli del 1992, per la regia di Barry Levinson e interpretato da un sempre magnifico e […]

Ozpetek-Romoli e il calcolo matematico

CONDIVIDI Che piaccia oppure no, tutto si può appuntare a Ferzan Ozpetek meno che non sappia creare atmosfere e gestire gli attori. Il suo ultimo lavoro – Allacciate le cinture – distribuito nelle sale italiane a partire dal 6 marzo 2014 dalla 01 Distribution e prodotto dalla R&C Produzioni e Faros Film, […]

“HOLY MOTORS”: Di sogno, d’amore e di altri misteri

CONDIVIDI   “Finzione, finzione! Ma che finzione, realtà! ”   Recita così uno scambio di battute fra Elio Germano ed una spietatissima ed eccellente Anna Proclemer, in un film italiano del 2012. E del 2012 è anche il film Holy Motors di Leos Corax, co-prodotto da Pierre Grise Production, Arte France […]

Adventure

CONDIVIDI Le giornate post-universitarie sono così: intermittenti, in attesa di un’occupazione. Momenti di assoluta piattezza e spegnimento, che si alternano a prolungati attimi di elettricità senza filtri, con scintille di idee e progetti tutti da programmare e realizzare sin nei minimi dettagli. E siccome le novità e le belle notizie […]

Corpo celeste: le asperità di un’opera prima

CONDIVIDI Si parla spesso della magia della settima arte, ma pochissime volte si affronta la tematica della magia inerente all’opera prima. Proprio le opere prime – spesso e volentieri anche ultime – racchiudono in loro stesse quella concentrazione, quel massimo sforzo creativo, intenso sotto ogni punto di vista,  utili ad […]

LES GARÇONS ET GUILLAUME, À TABLE!

CONDIVIDI In un precedente articolo (si veda http://pauranka.it/cultura/cinema/limportanza-delle-piccole-cose-moliere-in-bicicletta/) avevo già accennato all’idea di «volgere lo sguardo» al cinema francese, di modo che il nostro cinema potesse uscirne ispirato e stimolato da tutta una serie di motivi artistici. Ebbene, ancora una volta, i tanto amati e odiati – con affetto – cugini d’oltralpe […]

Marco Risi e quel Cha Cha Cha dai passi torbidi

CONDIVIDI Che cosa ci induce a scegliere un film piuttosto che un altro? E su quali basi lo scegliamo? Certo le risposte sono molteplici e disparate: a guidarci può essere la noia e allora ci accontentiamo svogliatamente di vedere il primo film che ci capita sottomano; oppure a convincerci sono […]

DiegoKoi: l’arte che non ti aspetti

CONDIVIDI Iperrealismo s. m. [comp. di iper– e realismo]. 1. Movimento pittorico, sviluppatosi soprattutto negli Stati Uniti d’America intorno al 1970, caratterizzato dalla resa veristica dovuta non solo all’impiego di mezzi fotografici o meccanici, ma anche, e soprattutto, all’abilità esecutiva dell’artista nella raffigurazione delle immagini reali (corpi e particolari fisici, […]

“Storia di una ladra di libri”

CONDIVIDI “Ciao, sono la fine del mondo. Scusate il disturbo, non volevo venire, imbarazzato credevo nell’avvenire”. Inizia così il curioso testo de La fine del mondo, 7 ͣ traccia di 3:46 minuti dell’album Secondo Rubino del 26enne cantautore tarantino Renzo Rubino. Ascoltato così, in maniera distratta, il testo sia strumentale che letterario appare […]

Passa a Matzutzi!

CONDIVIDI 90: numero che rappresenta la perfezione di curve femminili, ma anche la paura, se facciamo riferimento alla smorfia napoletana. Per gli italiani però – soprattutto la domenica – indica l’estrema gioia o la più misera disfatta. E nei 90 minuti di una partita di calcio di cose ne possono […]

“Her”: un amore da Oscar

CONDIVIDI Approderà il 13 marzo nelle sale cinematografiche italiane il film Her (Lei), scritto e diretto da Spike Jonze ed interpretato da Joaquin Phoenix e Scarlett Johansson, rispettivamente nei panni dello scrittore Theodore e del sistema operativo Samantha. La pellicola (vietata ai minori di 18 anni negli USA e candidata […]

Oscar 2014: quando a premiare è la testardaggine

CONDIVIDI   Cosa hanno in comune il plurinominato agli Oscar Gravity di Alfonso Cuarón (ben 10 nomination) e La grande bellezza di Paolo Sorrentino, uno tra i cinque canditati al titolo di Miglior Film Straniero? Nulla, direte voi. E invece vi sbagliate. Di cose in comune – queste due realizzazioni così diverse – ne […]