Articolo

Non c’è due senza tre

L’Italia del pallone cala il tris e qualifica anche la Roma agli ottavi di finale di Champion’s . Dopo Inter e Milan anche la squadra di Ranieri conquista la seconda posizione nel girone e avanza insieme alle grandi d’Europa grazie al pareggio ottenuto sul campo dei rumeni del Cluj. I giallorossi si portano in vantaggio al 21′ del primo tempo grazie a Borriello lanciato a rete da Simplicio che entrato in area ha battuto di sinistro Stancioiu. Il pareggio del Cluj arriva grazie a Traorè nel finale che realizza di testa su cross di Culio. Nell’altro match del gruppo E, il Bayern Monaco già qualificato doma facilmente gli svizzeri del Basilea per 3-0 grazie alla doppietta di Ribery ed al goal di Tymoschuk. Nel gruppo G un Milan già agli ottavi senza Ibrahimovic e senza idee è stato battuto dall’Ajax grazie alle reti di De Zeeuw al 13′ del primo tempo e di Alderweireld al 22′ della ripresa Alderweireld. Tra i rossoneri dopo sette panchine di fila si è rivisto Ronaldinho, in campo dal primo minuto, in coppia col connazionale Robinho. L’ex pallone d’oro anonimo per tutta la partita sembra sempre più lontano da Milano… A Madrid il Real senza Mourinho (squalificato) e con soli tre titolari si sbarazza dell’ Auxerre 4-0 con tripletta di Benzema e rete di Ronaldo. Nel gruppo F il Marsiglia ha battuto per 1-0 il Chelsea di Ancelotti grazie ad un goal di Brandao. Entrambe le squadre erano già qualificate. Vittoria dello Spartak Mosca (che continuerà la sua avventura in Europa League) in rimonta 2-1 sullo Zilina che chiude con zero punti. Nel gruppo H lo Shakhtar Donetsk di Lucescu chiude a sorpresa al comando del girone vincendo agilmente contro il Braga per 2-0. L’Arsenal di Wenger batte all’Emirates Stadium il Partizan per 3-1 e passa il turno al secondo posto.

blog comments powered by Disqus